v

Chromecast e Fire Stick. Soluzioni economiche per trasformare la tua vecchia tv in Smart

Nuovi cambiamenti nei canali obbligano gli utenti a dolorose e costose scelte. Ma se ci fosse il modo per far diventare una classica tv una Smart Tv spendendo pochiChromecast e Fire stick euro?

Nessun’alchimia o formula magica, ma ben due soluzioni che possono fare questo upgrade spendendo poco e con ottimi risultati.

Le soluzioni sono Google Chromecast e Fire Stick di Amazon; due “chiavette” che portano le ultime tecnologie su qualsiasi dispositivo.

Ma come funzionano e quale scegliere? Scopriamolo

 

Chromecast e Fire stick come funzionano?

Entrambi sono hardware estremamente efficienti nella loro funzione principale, quella di trasformare il classico televisore in una moderna TV.

Trasformazione che effettuano in due modi leggermente diversi, per una differenziazione che definisce la scelta sotto un aspetto personale. Scopriamo di più:

 

Chromecast

Chromecast e FireChromecast e Fire stick stick

C’è tutta la potenza di Google e la conoscenza di Google TV dietro a questo piccolo dispositivo. Per trasformare la vecchia TV di casa in una moderna Smart TV è infatti sufficiente collegare Chromecast alla presa HDMI della TV. Procederemo poi ad alimentare il dispositivo o tramite alimentazione esterna o collegando alla porta USB che farà da hub di alimentazione.

“Magicamente” il nostro TV diventerà connesso e sarà possibile caricare ed eseguire contenuti direttamente dalle app Android ed iPhone presenti sui nostri smartphone e tablet.

Tramite questa connessione potremo caricare contenuti dalle app di streaming più famose, come ad esempio Amazon Prime Video, Netflix, YouTube, RAI play, Infinity e molte altre.

La configurazione di questo dispositivo è rapida e semplice in perfetto “Google style”. Sarà infatti sufficiente scaricare l’app proprietaria Chromecast per configurare il tutto direttamente dal proprio dispositivo mobile.

Chromecast si integra poi con gli speaker intelligenti di Google, permettendo l’utilizzo di comandi vocali per la gestione ed il comando del dispositivo.

 

Chromecast e Fire stickFire Stick

Anche il dispositivo prodotto dall’azienda di Jeff Bezos presenta interessanti caratteristiche. Ci troviamo di fronte ad un singolo dispositivo declinato in differenti versioni la cui funzione principale, come per Chromecast è quella di far diventare Smart una TV tradizionale.

Fire Stick è proposto in diverse versioni con un modello d’ingresso con funzionalità standard ed una più evoluta che supporta alte risoluzioni fino all’Ultra HD 4K.

Anche questo dispositivo si collega alla porta HDMI della televisione ed alla USB o ad un alimentatore esterno. La configurazione avviene tramite il collegamento alla rete Wi-Fi ed all’obbligatorio accesso con il proprio account Amazon.

Anche Fire Stick è compatibile con molte applicazioni. Oltre ovviamente a Prime Video troviamo il supporto a Netflix, RaiPlay, DAZN e YouTube.

Anche questa “chiavetta” supporta funzionalità di tipo comando vocale, in questo caso attraverso i dispositivi Alexa.

 

Chromecast e Fire stick, quale scegliere?

Le due soluzioni sono molto simili tra di loro, sia come funzionalità sia come caratteristiche. Risulta quindi difficile scegliere sulla carta quale delle due soluzioni sia la migliore.

Ci sono però alcune differenze tecniche tra i due strumenti, che possono rendere migliore una soluzione o all’altra in base alle proprie personali esigenze.

 

Chromecast e Fire stick, hardware

Il dongle prodotto da Amazon supera leggermente Chromecast sotto questo ambito, in termini di memoria e RAM.

Questa differenza si ripercuote anche nell’uscita in alta definizione, che arriva su Chromecast a 30 fps a 1080p mentre su Fire Stick arriva a 60 fps sia a 720p sia a 1080p.

Dal punto di vista della connettività non ci sono invece grandi differenze da segnalare tra le due periferiche. Entrambe gestiscono infatti sia il wi-fi sia il bluetooth.

 

Chromecast e Fire stick, i serviziChromecast e Fire stick

Un aspetto interessante sono le app da utilizzare con il televisore. Entrambi i dongle sono ovviamente incentrati sull’offerta del proprio produttore.

Ecco quindi che il Chromecast funzionerà benissimo e senza alcun tipo di problema per quanto riguarda tutti i servizi Google e la Google TV, mentre il Fire Stick avrà una marcia in più quando connesso ai servizi Amazon come ad esempio Prime Video.

Ad oggi, ad esempio, il Fire Stick non permette l’accesso al portale Google Play Store.

 

Chromecast e Fire stick, i comandi vocali

Stesso discorso anche per l’integrazione con un eventuale domotica a controllo vocale. Ciascuno dei due dongle dà il suo meglio nel momento in cui è configurato nell’ambiente di riferimento. Ecco quindi che Fire Stick assicurerà perfetta connettività ed integrazione con Alexa, mentre, viceversa, Chromecast lo farà con i servizi Google (smartphone Google, Google Nest etc).

 

Una prima valutazione

Dopo un primo confronto e prima di una tabella comparativa, possiamo già procedere ad una prima valutazione. I due dispositivi, soprattutto se considerati nella loro versione TOP, sono tecnicamente simili. Entrambi possono trasformare una classica TV in una Smart TV e riempirla di contenuti digitali.

Ognuna delle due soluzioni spinge però ovviamente verso il suo ecosistema, ecco quindi che ciascuno lavorerà meglio con i contenuti ed i sistemi di domotica ed integrazione vocale della relativa piattaforma.

Quindi probabilmente il miglior criterio di scelta si basa sulla propria dotazione attuale e su quale delle due piattaforme di streaming proprietarie si voglia dedicare più tempo (Google Tv da una parte, Amazon Prime Video dall’altra).

Ma vediamo meglio i due sistemi in un confronto diretto.

Chromecast e Fire stick

Chromecast e Fire stick, il confronto diretto

 

  • Connettività: equivalente

  • Facilità d’uso e di collegamento: più o meno la stessa

  • Telecomando: il Chromecast tradizionale non è dotato nativamente di telecomando, Google “spinge” l’utente ad utilizzare lo smartphone per questa funzione. Si può trovare il telecomando solo sulla versione di Chromecast con Google TV. La soluzione di Amazon, Fire Stick, viene invece sempre venduta con il telecomando vocale integrato in dotazione.

  • Memoria: il Fire Stick di Amazon stravince alla data attuale contro Chromecast, essendo dotato del doppio di memoria (8 Gb) rispetto alla soluzione di Google (4 Gb).

  • Sistema Operativo: soluzioni personalizzate anche in questo ambito. Chromecast viene proposto con il sistema operativo Chrome OS o con Google TV. Amazon Fire Stick con il sistema operativo Fire OS.

  • Musica e giochi: entrambi i dongle permettono l’ascolto di musica in streaming dalle piattaforme dedicate. Pieno supporto da entrambi i lati a Spotify, TuneIn, altre soluzioni commerciali, ed ovviamente per ciascuno la completa integrazione con la relativa app di musica e streaming.

  • Video e piattaforme: entrambe le soluzione permettono di vedere le piattaforme streaming più famose a livello nazionale ed internazionale, da Apple TV a Disney +, da Tim Vision a RaiPlay, oltre ad Infinity, DAZN e molte altre ancora.

 

Chromecast e Fire stick

 

Qualunque sia la tua scelta, entrambe le piattaforme potranno garantirti ottimi risultati, permettendoti di evitare di sostituire l’intero televisore, con un risparmio economico ed ecologico non indifferente.

 

 

 

 

 

Vuoi acquistare questo prodotto?

Perché Sceglierci
Clienti Soddisfatti