computer fisso

Computer fisso, caratteristiche, vantaggi e svantaggi di questo PC

Come si può evincere dal nome, la caratteristica imprescindibile di un computer fisso è la sua poca o nulla mobilità.

computer fisso

Computer fisso è infatti un termine ombrello, esemplificativo di una categoria di computer che vengono spostati poca o nessuna volta durante la loro “vita”.

Il pc fisso è quindi il computer desktop dell’ufficio, ma anche l’AllInOne del negozio o la tower o mini tower che abbiamo a casa sulla scrivania.

Il desktop fisso può anche però essere un computer all’ultimo grido, dedicato alla grafica, all’editing video o al computer gaming.

 

Definizione di computer fisso

Possiamo quindi considerare il computer desktop fisso, come modello per questa categoria di computer.

Ci troviamo quindi di fronte ad un computer equipaggiato con un case, un monitor e vari accessori.

Varie parti che compongono un insieme, che possiamo andare ad installare o montare in diverse configurazioni.

 

Componenti che creano un computer fisso

Il numero di componenti può variare, ma il suo nucleo principale è basato su quattro pezzi, che a volte possono venire assemblati in un’unica scocca, come negli all-in-one moderni che inglobano monitor e case in un unico blocco.

Nell’immaginario però il computer fisso “tipico” è composto da 4 pezzi. Il case, cuore e cervello del sistema, il display e due periferiche di input, tastiera e mouse.

A queste quattro componenti si possono poi aggiungere un infinità di accessori, da quelli di input (scanner, tavolette grafiche, lettori di card o di memorie etc.) a quelle di output (dispositivi audio, stampanti etc).

 

Il cuore del PC fisso

Come già indicato precedentemente, cuore e cervello del computers fisso è il case. Parte indispensabile dello stesso è il componente che solitamente dà maggior valore al computer.

Cuore del computer, in quanto nel case sono presenti tutti i sistemi di alimentazione e di comando per gli altri dispositivi. Cervello dello stesso, in quanto le capacità di elaborazione e memoria della macchina sono totale appannaggio di ciò che è normalmente installato nel case.

 

Ma cosa contiene il case di preciso?

Il case, “scatola” che può avere varie forme e dimensioni, contiene tutto l’hardware fondamentale per il computer stesso. Vari elementi, che in combinazione tra loro permettono di far realizzare al personal computer fisso, le attività per cui lo abbiamo scelto.

In particolare:

 

computer fissoLa CPU

Componente principale del computer. Questa unità esegue infatti ognuno dei calcoli che servono ad avviare e far funzionare qualsiasi operazione svolta dal computer, da quelle “comandate” dall’utente a quelle eseguite in autonomia.

Il processore, nei computer moderni è costituito da un insieme di chip, escamotage che permette di aumentare la capacità di calcolo del computer senza incappare in problematiche di alimentazione o di raffreddamento. I chip lavorano ad una frequenza, indicata in MHz e multipli. Più questo valore è alto, maggiore sarà la potenza di calcolo del computer.

 

La memoria RAM

Si tratta di uno o più banchi di memoria a breve termine. Con questo nome si indica una memoria che viene “utilizzata” per le informazioni che servono al momento e che si resetta continuamente. La RAM è infatti il punto di appoggio per il lavoro del processore. Maggiore è la capacità della RAM, maggiore sarà il numero di informazioni e dati che verranno conservati “pronti” per il processore, con una conseguente velocizzazione di ogni processo.

 

L’Hard-Disk

Quello che non sta nella RAM finisce nell’Hard-Disk. In esso vengono salvati anche tutti i nostri files, i driver e ciò che serve per far funzionare i vari software. L’Hard-Disk è il magazzino del nostro pc, più è capiente e veloce, meglio è.

 

Scheda videocomputer fisso

Può essere inglobata alla scheda madre o dedicata per computer più performanti o destinati ad usi grafici più gravosi. Possiamo considerare la scheda video (o GPU) come un insieme di processore e memoria RAM dedicata esclusivamente o quasi al rendering video.

 

Scheda madre

Base e fonte di alimentazione per tutti i componenti sopracitati e molti altri, la scheda madre è un circuito elettronico dotato di connessioni e slot. Si tratta del componente più grande del case e spesso definisce la dimensione dello stesso.

 

computer fissoDrive ottici

Lettore cd e dvd, due dispositivi che pur non essendo più così in voga grazie a flash ottici e cloud sono spesso ancora presenti nei nostri computer fissi.

 

Porte

USB di vario tipo, HDMI etc etc. Le porte sono il sistema con cui il case interagisce con le periferiche esterne.

 

Alimentatore

Ogni componente del case deve venire alimentato per poter funzionare, compito eseguito dall’alimentatore.

 

Ci troviamo quindi di fronte ad un sistema complesso, modulare, che presenta moltissimi vantaggi e pochi, pochissimi svantaggi, vediamoli.

computer fisso

Vantaggi del computer fisso

Essendo composto da varie parti, uno dei vantaggi del computer fisso è quello della sua modularità e facilità di aggiornamento. Sia per quanto riguarda le componenti del pc fisso, sia per quanto riguarda ciò che c’è nel case, il computer fisso è facilmente aggiornabile e riparabile. Molti computer fissi nascono infatti come “assemblati”, termine che indica che il computer stesso e soprattutto quello che c’è nel case è stato montato partendo dalle proposte e dai prodotti di vari produttori.

Il pc fisso è il più semplice anche da riparare, grazie alla semplicità d’uso con cui è realizzato questo sistema.

 

Svantaggi del pc fisso

Uno dei maggiori svantaggi di questo tipo di computer, è dato dal nome stesso della macchina. Fisso, cioè non facilmente spostabile per essere utilizzato in un’altra postazione.

Il pc fisso prevede infatti una postazione predeterminata di lavoro, solitamente una scrivania ed una mobilità limitata, solitamente solo in caso di traslochi o cambi di ufficio.

Il secondo svantaggio del pc desktop fisso è facilmente aggirabile con un optional. Il pc fisso per operare dipende totalmente dalla presenza di alimentazione elettrica costante. Un blackout, anche temporaneo porterà infatti allo spegnimento del computer ed alla relativa perdita del lavoro.

Uno svantaggio che, come scritto, è aggirabile grazie ad un UPS, ossia un alimentatore esterno dotato di batterie che permette all’operatore di continuare a lavorare almeno fino al salvataggio dell’attività in esecuzione.

 

Il pc fisso è quindi una soluzione solida e durevole nel tempo, per questo motivo è un ottima scelta anche quando al posto del nuovo si va a scegliere un computer fisso ricondizionato o rigenerato.

Vuoi acquistare questo prodotto?

Condividi questo articolo
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Perché Sceglierci
Clienti Soddisfatti