Stampanti Inkjet Tank

Stampanti Inkjet Tank, la stampa inkjet diventa conveniente anche per grandi volumi

Risparmiare sulle stampe, stampanti getto d’inchiostro ricaricabile

Le nuove stampanti a getto d’inchiostro Tank permettono di risparmiare sulle stampe, come funzionano pregi e difetti

 

Le stampanti inkjet tank, da poco presentate sul mercato con nomi diversi in base al produttore puntano a far cambiare idea a molte persone e soprattutto aziende.

L’obiettivo dei produttori di queste stampanti è infatti quello di convincere i clienti, soprattutto business, che la stampa inkjet è qualcosa di conveniente anche per l’ufficio e che la stampa laser non è l’unica scelta possibile.

 

Stampanti inkjet tank, cambio di paradigmaStampanti Inkjet Tank

La distinzione è sempre stata al quanto chiara e netta. Da una parte le stampanti per i clienti finali, dall’altra quelle per i clienti business.

Dal punto di vista tecnico, la differenza risiedeva nel tipo di inchiostri.

La stampante inkjet tradizionale usa infatti inchiostro liquido, venduto in piccoli contenitori (cartucce) che oltre a includere l’inchiostro, in alcuni modelli (serie Epson soprattutto) include anche la testina di stampa stessa.

Questa soluzione, molto comoda per chi ha bassi volumi di stampa, diventa scomoda ed estremamente costosa per le aziende che hanno l’esigenza di stampare grandi volumi senza interruzioni e continue sostituzioni.

Aziende che fino ad oggi hanno quindi dovuto optare per la stampa laser, facendo di necessità virtù.

Ecco quindi che la stampante più comuni negli uffici è quella che utilizza toner in polvere, per una soluzione comoda ma non la migliore dal punto di vista dei risultati.

 

Inkjet vs laser, una competizione infinita

Tecnicamente le stampanti inkjet presentano molti vantaggi in termini di qualità e di resa rispetto alle stampanti laser.

Vantaggi di cui la clientela business era consapevole, ma che non poteva sfruttare al meglio visti gli altrettanti svantaggi logistici.

Una scelta forzata ben conosciuta dai produttori di stampanti, che hanno cercato per anni di creare la stampante perfetta.

 

La stampante perfetta?

Che sia arrivato davvero il tempo per la stampante perfetta? Epson pensa di sì e crede di aver creato questo “anello di giunzione” con le stampanti inkjet tank.

Questa nuova serie di stampanti si basa infatti sulla tecnologia e la qualità della stampa inkjet, ma non usa cartucce di stampa tradizionali, ma bensì serbatoi d’inchiostro che è possibile ricaricare utilizzando appositi flaconi.

L’obiettivo di questa serie di stampanti, neanche troppo celato visto anche il claim: “Pensi di comprare una laser? Ripensaci” è infatti quello di informare e convertire aziende e professionisti di questa interessante novità.

 

Stampanti Inkjet TankInkjet tank, Ecotank

Come abbiamo già spiegato sono molti i vantaggi del sistema di stampa inkjet rispetto a quello laser. Vantaggi che aumentano ancora nel momento in cui si va a scegliere una stampante inkjet tank.

Queste nuove macchine apportano infatti diversi interessanti benefici che coprono varie aree a chi le sceglie.

 

Beneficio ecologico

Il costo di gestione di queste macchine è minimo, ed anche il loro impatto ecologico. I flaconi ricaricabili riducono infatti la quantità di rifiuti generata.

L’uso poi di inchiostri inkjet rispetto ai laser riduce ulteriormente l’inquinamento prodotto anche sottoforma di consumo della stampante stessa.

L’inchiostro utilizzato nelle inkjet tank è di nuova generazione a bassissimo impatto inquinante, quindi i contenitori utilizzati per la ricarica sono smaltibili con la plastica tradizionale, con un ulteriore vantaggio ambientale ed economico anche in fase di smaltimento.

 

Beneficio tecnico

I serbatoi inkjet tank di queste stampanti sono molto capienti. Grandi quantità di inchiostro a disposizione, che abbinate a bassissimi consumi permettono numeri molto elevati in fase di stampa.

Ogni modello presenta una capienza di inchiostro diverso nei propri contenitori, ma alcuni arrivano anche a garantire 10000, 11000 stampe, per un lasso di tempo che soddisfa anche l’ufficio ed il professionista più esigente.

A differenza della stampa laser non esistono poi tempistiche di riscaldamento o  di attesa della prima copia.

 

Costi di gestione ridotti

Non c’è niente di più semplice di una stampante inkjet, soprattutto comparata ad una stampante laser. Nessun gruppo di sviluppo o unità di fusione, per una macchina che ha tempi  e costi tecnici di gestione veramente bassi.

 

Ovviamente non esistono solo vantaggi per questo tipo di stampanti, ma anche qualche svantaggio che è bene considerare prima di un eventuale acquisto.

 

Svantaggi dei sistema di stampa Inkjet tankStampanti Inkjet Tank

 

Tempi di ammortamento

Una macchina pensata per altissimi volumi di stampa prevede automaticamente tempistiche di ammortamento dell’acquisto abbastanza lunghe. O meglio, l’ammortamento della macchina va considerato in base al numero di pagine. Acquistate per l’uso per cui sono state sviluppate e scegliendo il modello che più corrisponde alle proprie esigenze, si avrà un valore di ammortamento molto buono.

 

Accortezze tecniche

Nonostante la presenza di serbatoi esterni, i sistemi di stampa inkjet funzionano sempre allo stesso modo. Una particella di inchiostro viene “sparata” sul foglio e lo stesso lo assorbe fissandola.

Ecco quindi che quando si stampa sarà necessario attendere qualche attimo che questo processo di asciugamento faccia il suo corso, al fine di avere una stampa perfetta su cui si può immediatamente, se necessario apportare annotazioni o dettagli.

 

Come utilizzare al meglio le stampanti inkjet tank?

Il primo consiglio è ovviamente quello di conoscere al meglio le proprie esigenze e volumi di stampa prima di scegliere tra i vari modelli proposti dotati di questa tecnologia.

Conoscendo quante pagine verranno stampate ogni giorno ed il numero totale di ore in cui la stampante sarà attiva, diventerà semplice scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze.

 

Per chi sono state pensate le inkjet tank?

Si tratta ovviamente di stampanti pensate e dedicate al mercato business.

La gamma di possibili applicazioni coperte è infinita come quella dei modelli a catalogo.

Si va dalle piccole macchine, magari monocromatiche, adatte al piccolo studio o al singolo professionista, fino a macchine per elevati volumi, pensate per grandi uffici o centri stampa.

Stampanti Inkjet Tank

Per concludere

Le inkjet tank puntano a riempire uno spazio rimasto vuoto per troppo tempo tra due diverse tecnologie di stampa ed allo stesso tempo a fare felici i molti clienti business che fino ad oggi dovevano, volenti o nolenti optare per stampanti laser.

Una scelta intelligente, che ne siamo certi, verrà apprezzata dal mercato.

Vuoi acquistare questo prodotto?

Condividi questo articolo
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Perché Sceglierci
Clienti Soddisfatti