doppia cpu

Workstation doppia CPU, i vantaggi di questa soluzione

Il mercato sta spingendo soluzioni sempre più performanti, per una potenza di calcolo incrementata grazie a Workstation doppia CPU. Ma quali sono i vantaggi di questa soluzione? Si tratta solo di una mossa commerciale o tecnicamente ed a livello di prestazioni ci sono incrementi evidenti?

 

Qual è la funzione della CPU?doppia cpu

Con il termine CPU si intende l’acronimo di Central Processing Unit, ossia l’unità di elaborazione del pc, unità di calcolo e cervello dello stesso.

La funzione della CPU è quindi quella di svolgere tutte le funzioni, da quelle di base relative all’avvio ed al funzionamento dei software a quelle più avanzate, come la navigazione su Internet, la gestione delle funzioni dei vari software e molto altro.

Quando acquistiamo quindi un pc, per la parte relativa alla CPU, sono due i fattori importanti che dobbiamo considerare, la velocità di funzionamento ed il numero dei core.

 

Velocità di funzionamento o frequenza di clock

La velocità di elaborazione del processore è espressa in Ghz (Gigahertz), più questa velocità è elevata, più il processore sarà in grado di effettuare operazioni in maniera rapida. Questo influirà quindi sulla velocità di apertura dei programmi, quella di elaborazione ed in generale l’intera fluidità del sistema.

I produttori di processori si sono quindi concentrati sull’incrementare questa velocità, al fine di creare computer sempre più performanti. L’incremento di velocità ha però raggiunto molto velocemente un limite, dato soprattutto dalle elevate necessità energetiche e dalle alte temperature raggiunte dal processore.

Arrivati quindi a questo “limite”, AMD ed Intel hanno iniziato a ragionare sull’aumento del numero di CPU al fine di continuare ad incrementare le prestazioni.

 

Nascono le workstation doppia CPU

Se continuare a potenziare una singola CPU diventa complicato dal punto di vista tecnico e dispendioso, perché non raddoppiare le CPU?

L’esempio, potrebbe essere quello dell’aeroplano; quando un solo motore non è sufficiente, spesso continuare a potenziarlo non è la risposta. Molto meglio raddoppiare i motori, dando maggior potenza con un incremento di costi contenuti, visto che la ricerca, progettazione e produzione è unica.

Ecco il ragionamento che ha portato alla creazione dei sistemi Workstation doppia CPU. La logica è quella di, invece che avere un unico processore che fa tutto il lavoro averne due di parallelo. Il vantaggio è quello di raggiungere prestazioni superiori, consumare meno energia e produrre meno calore.

Questo cambio di paradigma si è dimostrato immediatamente dirompente ed ha reso i processori single-core obsoleti o quasi. Soprattutto nelle applicazioni più gravose la workstation doppia CPU è diventato il nuovo standard.

 

doppia cpuUsi della workstation doppia CPU

I sistemi che impiegano doppia CPU hanno ridefinito le architetture hardware per tutti i casi in cui è necessaria capacità di elaborazione. Troviamo le workstation doppia CPU impiegate infatti nella produzione di contenuti multimediali, nella riproduzione ad alta definizione, nelle configurazioni server, nei giochi, nell’elaborazione di dati e nelle stazioni dedicate al gaming o all’editing fotografico e video.

 

Ma quali sono i vantaggi principali delle workstation doppia CPU? Quando questa configurazione ha davvero vantaggi? E quali sono?

 

Consumo energetico

La workstation doppia CPU presenta un consumo energetico inferiore, a parità di prestazioni rispetto a quella del tipo “singola CPU”. I processori possono infatti lavorare maggiormente nella zona migliore dal punto di vista del rapporto prestazionale tra risultati e consumi, generando un output praticamente perfetto.

 

Raffreddamento

La tecnologia a doppia CPU ed il conseguente consumo energetico ridotto apporta grandissimi vantaggi anche dal punto di vista del raffreddamento. Le doppie CPU scaldano meno e di conseguenza è meno gravoso e dispendioso il sistema di raffreddamento necessario.

Questa differenza si ripercuote sotto diversi aspetti. Innanzitutto in fase di progettazione e costruzione, dove il costo è ridotto. Il minor numero di ventole o l’implementazione di un sistema ad aria rispetto ad uno a liquido porta poi ad un risparmio energetico che può diventare importante nel tempo.

Per finire, meno esigenze di raffreddamento significa anche meno rumore, con un notevole vantaggio dal punto di vista del confort ambientale.

 

Prestazioni multitasking

Due core che lavorano in parallelo, in posizione molto vicina è la configurazione migliore quando la volontà è quella di ridurre i tempi di risposta. I tempi di trasferimento sono infatti molto più brevi, per un elaborazione che diventa continuativa, senza stacchi o interruzione.

La presenza di due CPU permette di eseguire due lavori in contemporanea, anche gravosi, di cui magari uno selezionato dall’utente (l’esecuzione di un gioco o un film) ed uno pianificato dalle routine del pc.

 

doppia cpuEsecuzione Threading

La possibilità di avere due CPU che si possono dedicare allo stesso lavoro da “punti di vista diversi” rende molto interessante l’elaborazione di files di grandi dimensioni. Ad esempio, in fase di rendering di un video o di un file 3D si potrà vedere in maniera evidente le due CPU che lavorano, sulla stessa grafica, ma partendo da zone diverse, con l’obiettivo di portare a termine il lavoro in metà del tempo.

 

Dimensione

La scheda madre progettata per una workstation doppia CPU presenta dimensioni molto ridotte. Il PCB su cui questo insieme viene assemblato è infatti molto semplice per una riduzione complessiva delle dimensioni della scheda madre stessa e di tutti i componenti accessori ad essa collegati (raffreddamento, connessioni etc).

 

Espandibilità

Anche se si tende a credere che le workstation doppia CPU verranno a breve soppiantate dai sistemi multi core, questo sistema presenta ancora molte potenzialità da sfruttare.

 

Svantaggi di una workstation doppia CPU

L’aumento dello spazio destinato alla seconda CPU porta ad uno stravolgimento e riorganizzazione delle posizioni sulla scheda madre. Le due CPU ed i loro accessori affiancati spostano infatti ai bordi della scheda madre gli slot di memoria, riducendo lo spazio per gli slot dedicati alle schede accessorie.

 

Investire in una workstation doppio CPU potrebbe voler dire spendere qualcosina di più in fase di investimento iniziale. Investimento che si ripagherà però con gli interessi ed in tempi rapidi quando la macchina verrà messa in funzione e rimarrà un prodotto valido nel tempo.

Pur venendo insidiata dalle soluzioni dual core quad core, la soluzione a doppia CPU rimane ancora una scelta di nicchia che può dare ottime soddisfazioni.

 

LA  NOSTRA PROPOSTA DI WORKSTATION CON DOPPIA CPU

workstation doppia cpu

Vuoi acquistare questo prodotto?

Perché Sceglierci
Clienti Soddisfatti