Elden Ring

Elden Ring, il gioco di From Software che sconvolge il mondo gaming

Uscito da poco più di due mesi, ha già rivoluzionato il settore del gaming. Il protagonista di questa rivoluzione è Elden Ring, il nuovo titolo di From Software.

v

Un titolo che è riuscito ad interessare anche coloro che non seguono normalmente il settore del Gaming.

É proprio per loro che abbiamo strutturato questa guida. Continua a leggere e scoprirai tutto su Elder Ring.

 

Cos’è Elden Ring?

Sicuramente il gameplay dell’anno, Elden Ring è un gioco alla cui sceneggiatura ha partecipato anche George R. Martin (Il Trono di Spade). L’ambientazione è quella gotica, con uno scenario misterioso e ricco di intrighi.

Protagonista del gioco è ovviamente l’Elden Ring (l’anello ancestrale) e le avventure intorno allo stesso. Questo anello è infatti, insieme all’Albero Madre, ciò che dà potere alla regina Marika ed alla sua prole per governare l’Interregno.

In un prequel che ricorda per certi versi quello di un altro anello molto famoso, scopriremo quindi che l’anello andrà in frantumi e che l’Interregno piomberà in un conflitto senza fine.

É questo lo scenario in cui si entra in gioco, come guerriero dei Senzaluce, con lo scopo di dare la caccia e fermare l’attività dei semidei. L’obiettivo è quello di recuperare le loro Rune maggiori e riunirle per diventare un Lord Ancestrale.

 

Uscita di Elden Ring

Elden Ring è uscito il 25 febbraio 2022, per pc e console. In questa avventura fantasy RPG in terza persona, il giocatore dovrà muoversi attraverso paesaggi e scenari da sogno, dove esplorando e combattendo si svolgerà il gioco.

Il gioco ha superato i dieci milioni di unità vendute in solo 20 giorni dalla sua uscita ufficiale.

Elden Ring

Per quali dispositivi

Elden Ring è uscito per pc, per Xbox series X ed Xbox One. Il gioco è poi uscito anche per la consolle Sony Ps5 Troviamo anche un Elden Ring ps4 per completare l’offerta.

Se per console le caratteristiche tecniche richieste sono quelle standard, per PC sono stati rilasciati Requisiti Minimi e Consigliati. Eccoli:

 

Elden Ring, requisiti minimi e consigliati

Ci troviamo di fronte ad un gioco che fa dell’ambientazione, il dettaglio e la fluidità delle immagini le sue caratteristiche peculiari. Ecco quindi che le caratteristiche minime dello stesso sono alquanto “impegnative” soprattutto rispetto alla maggioranza degli altri giochi:

  • Sistema operativo: Windows 10

  • Ram: 12 Gb

  • Cpu: Intel Core i5-8400 o AMD Ryzen 3 3300 X

  • Gpu:  Nvidia GeForce GTX 1060, 3 GB o AMD Radeon RX 580, 4 GB

  • Direct X, minimo versione 12

  • HD: 60 Gb di spazio disponibile

  • Scheda Audio

Essendo molto “impegnativi” i requisiti minimi, i consigliati non sono molto più “alti”. Ecco i parametri che cambiano rispetto alla prima lista:

  • Processore: Intel Core i7-8700K | AMD Ryzen 5 3600X

  • RAM: 16 GB

  • Scheda Video: Nvidia GeForce GTX 1070, 8 GB o AMD Radeon RX VEGA 56, 8 GB

Elden Ring

Elden Ring, classi e personaggi

Il personaggio che impersonerà le azioni del giocatore in Elden Ring è altamente personalizzabile dallo stesso. Ogni caratteristica fisica e morfologica dello stesso è infatti personalizzabile. Colore della pelle, degli occhi e dei capelli, timbro vocale ed età tanto per cominciare, ma non solo, in quanto si possono scegliere anche tatuaggi, acconciature, pitture di guerra, vestiti e molto altro.

Fatto questo andremo poi a scegliere la “classe di partenza”. Questa selezione va ad indicare l’archetipo che vogliamo perseguire, per dieci diversi personaggi che possono crescere in ogni campo, ma soprattutto nei loro settori di competenza.

Sono varie le abilità in possesso ai personaggi, per valori che possono essere accresciuti con l’esperienza e l’allenamento.

Eccole:

  • Vitalità: rappresenta il livello di salute del personaggio

  • Mente: il livello di concentrazione in possesso del “carattere”

  • Tempra: resistenza ai colpi ed alla fatica

  • Destrezza: si può considerare come un moltiplicatore della forza dell’arma

  • Intelligenza: è un moltiplicatore delle stregonerie ed incantesimi

  • Fede: come sopra, ma soprattutto per gli incantesimi

  • Arcano: è un altro modificatore di accrescimento per stregonerie ed incantesimi

Queste sono le classi di caratteri tra cui scegliere

 

Cavaliere errante

“Un cavaliere esiliato dalla sua patria e destinato a vagare. Una classe solida e rivestita di armature”.

Statistiche equilibrate per questo personaggio che può essere considerato un eccellente scelta per chi non ha ancora dimestichezza con il gioco. Presenta un buon equipaggiamento di partenza ed un livello di vitalità sufficientemente alto.

Guerriero nomade

“Un guerriero nomade che combatte usando due lame contemporaneamente.”

Destrezza e tempra molto alte per questo archetipo molto pratico e combattivo.

Eroe

“Un eroe coraggioso armato di un’ascia da battaglia, discendente di un capotribù.”

Si tratta dell’archetipo con il valore maggiore di forza del gioco. Questo, abbinato ad un arma potente come l’ascia di battaglia di cui é dotato lo rende perfetto per chi desidera “azione”.

Fuorilegge

“Un pericoloso bandito che colpisce i punti deboli ed eccelle nel combattimento a distanza con gli archi.”

Silenzioso, energico e specializzato in arcani, colpisce nell’ombra ed è letale.

Astrologo

“Uno studioso che legge il destino nelle stelle. Erede della scuola di stregoneria scintipietra.”

Probabilmente la classe di carattere migliore per chi ama usare ed imparare magia ed incantesimi.

Profeta

“Un veggente ostracizzato per le sue infauste profezie. Particolarmente abile negli incantesimi di guarigione.”

Sicuramente non il miglior combattente, ma con grandi capacità per quanto riguarda la fede e le capacità mentali.

Samurai

“Un abile combattente proveniente da una terra lontana. Pratico con la katana e gli archi lunghi.”

Abile negli attacchi da lontano e con una buona vitalità.

Prigioniero

“Un prigioniero avvolto in una maschera di ferro. Ha studiato la stregoneria prima della sua prigionia, quando viveva con i membri dell’élite.”

Molto abile negli incantesimi nell’intelligenze e nella mente. Poco con le armi ma sopperisce alle stesse con le sue capacità mentali.

Confessore

“Una spia della chiesa esperta in operazioni segrete. Ugualmente abile con la spada e con gli incantesimi.”

Altra scelta ideale per chi adora incantesimi ed arti magiche.

Sventurato

“Una pover anima senza uno scopo, nuda come il giorno in cui è nata. Una clava è tutto quello ciò che possiede.”

Personaggio equilibrato e bilanciato, non eccelle in niente ed è quindi completamente plasmabile da chi lo guida.

Elden Ring

Per concludere

Come si poteva presumere dalle esperienze pregresse (Bloodborne e Demon’s Souls) e dalle collaborazioni di valore, questo action-RPG Open World si è immediatamente affermato, stabilendo nuovi record e punti di riferimento per il settore del gaming.

Vuoi acquistare questo prodotto?

Condividi questo articolo
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Perché Sceglierci
Clienti Soddisfatti