Come scegliere il pc perfetto per te?

Quale computer è il più adatto alle tue esigenze e quali sono le sue caratteristiche?

Finalmente è arrivato il momento di regalarti un nuovo Pc? Hai bisogno di aumentare la produttività del tuo ufficio? Hai bisogno di un portatile per lavorare in mobilità? Vuoi immergerti nel gaming per ore di svago? Qualunque sia la tua esigenza avrai sicuramente bisogno di un Pc, ma come scegliere il migliore per il tuo scopo? E soprattutto quali sono le componenti importanti da considerare per l’acquisto giusto? Con questa semplice guida vogliamo appunto accompagnarti nella scelta giusta.

La prima domanda da porci è, qual è il form factor (forma) del PC che vogliamo acquistare. Ho bisogno di un portatile o un PC fisso? A prescindere dall’utilizzo che vogliamo farne dovremo capire se abbiamo la necessità di avere sempre con noi un computer per lavorare, giocare o studiare in mobilità ovunque noi siamo, oppure se un PC da scrivania. Ecco quali sono i pregi ed i difetti di queste due categorie

notebook blog

PC portatile.
I pc portatili possono essere chiamati in vari modi: laptop, notebook, netbook, portatili ecc. A grandi linee ed a prescindere dal nome sono esattamente la stessa macchina.Infatti acquistando un Pc portatile (nome più comune notebook) avremo un Pc completo di schermo, tastiera, mouse, webcam, casse, microfono ecc. tutto in un unico prodotto, che integrando una batteria al suo interno ti permette di staccarti dalla rete elettrica e portarlo ovunque tu voglia.

PC fisso.
Come è semplice intuire, il PC fisso è quello pensato per essere posizionato solitamente su una scrivania. Questo tipo di computer, è dotato di un case che contiene tutti i componenti hardware interni, a cui sono collegate tutte le periferiche esterne, quali monitor, mouse, tastiera e così via.
I computer desktop, generalmente, sono la prima scelta per chi ha bisogno di prestazioni elevate, tuttavia possono essere progettati anche per venire incontro ad esigenze più comuni, quali ad esempio la navigazione su Internet o l’utilizzo di semplici programmi di ufficio. I punti di forza di un computer desktop sono la stabilità e la facilità di aggiornamento dell’hardware interno, di contro, però, resta il fatto che spostare un computer fisso è estremamente difficile, per cui questa è la scelta da non prendere in considerazione per chi necessita di un pc in mobilità.

I PC fissi, a loro volta possono essere suddivisi in varie categorie, che si differenziano tra loro nella forma o nell’uso che ne viene fatto.

PC all-in-one. Si tratta di PC i cui componenti interni sono generalmente contenuti nella scocca del monitor, che può essere anche touch screen. Questo tipo di computer è ottimo per chi ha spazio limitato, quindi nello spazio che occuperebbe il solo monitor, avremo invece l’intero Pc. I più celebri computer di questo tipo sono gli iMac di Apple.

tiny blog

 

Mini PC. Si tratta di piccolissimi computer (alcuni di essi stanno letteralmente nel palmo di una mano), progettati con in mente l’estremo risparmio  di spazio sulla scrivania. Possono essere addirittura agganciati dietro il monitor per creare un sistema incredibilmente compatto. Non lasciatevi però intimidire dalla loro dimensioni, infatti, all’interno di questi mini PC è possibile trovare hardware molto performante in grado di svolgere qualsiasi compito con estrema facilità.

Una volta identificato il form factor del nostro nuovo PC di cui abbiamo bisogno, dobbiamo valutare alcune caratteristiche interne che ne determinano le reali prestazioni e di conseguenza se è adatto all’uso che ne dobbiamo fare. Tutti i componenti interni di un PC sono essenziali per il suo corretto funzionamento ma per semplificare la nostra scelta e non perderci nei meandri dell’informatica, dovremo attenzionare 4 componenti hardware. CPU, RAM, Hard Disk e Scheda Video.

Hardware PCCPU
Si tratta del “cervello” del computer, quella componente che svolge tutti i calcoli matematici per l’elaborazione dei dati. In genere, maggiore è la potenza della CPU, migliori saranno le performance. Quasi tutti i processori moderni sono suddivisi in più core, cioè in mini-processori in grado di lavorare in parallelo e di consentire dunque l’esecuzione di più calcoli. La scelta della CPU è fondamentale nella fase di acquisto di un nuovo PC e per districarti meglio ti consiglio di leggere la guida dedicata.

RAM
Si tratta della memoria a breve termine, quella atta a immagazzinare le informazioni che il processore utilizza più spesso, così da velocizzarne il prelievo. In genere, maggiore è la quantità di RAM installata in un computer, migliori sono le sue prestazioni nell’ambito del multitasking (cioè dell’esecuzione di più applicazioni in contemporanea) e dell’utilizzo di software più “pesanti”, come quelli per l’elaborazione video o la grafica digitale.

Hard Disk
Si tratta della componente hardware dedicata all’immagazzinamento dei dati e quindi il supporto sul quale vengono installati il sistema operativo ed i vari software. Esistono 2 tipi di hard disk, quelli meccanici e gli SSD. I primi hanno una grande quantità di memoria e vengono spesso utilizzati come archivio per i nostri file più pesanti, di contro però la loro velocità è limitata quindi un sistema che dispone di solo hard disk meccanici non risulterà sempre scattante. Gli Hard Disk SSD (a stato solido) utilizzano una tecnologia diversa che gli permettere di essere estremamente veloci, restituendoci un sistema scattante e fluido, come per esempio nell’esecuzione dei nostri software o nell’accensione del PC stesso. Il nostro consiglio è di optare sempre per un sistema con SSD sul quale installare il sistema operativo ed i vari software, e se si ha la necessità di grande spazio di archiviazione, utilizzare gli hard disk meccanici per immagazzinare i propri dati.

Scheda video
Si tratta dell’unità specifica relegata ai calcoli matematici richiesti dall’elaborazione grafica. In parole povere è la componente hardware che ci permette di inviare il segnale video al mostro monitor. Per esemplificare la scelta parleremo dei due tipi più comuni di schede video (GPU): Integrata e dedicata.
La GPU integrata è una parte integrante del nostro processore ed è la scelta migliore nel caso in cui abbiamo bisogno di un PC casalingo, per navigare , studiare, lavorare o per qualsiasi scopo noi vogliamo eccetto il Gaming o per applicazioni più elaborate come il video editing o fotoritocco. Per questi casi ci viene in aiuto la seconda categoria di schede video, quelle dedicate.
Questa tipologia di GPU infatti, è una componente assestante e molto più potente di quella integrata che ci permetterà di goderci i nostri videogames preferiti o lavorare a progetti video elaborati.

Adesso che conosciamo le varie tipologie di PC esistenti e le loro componenti principali saremo in grado di scegliere il prodotto giusto per le nostre esigenze.

Vuoi acquistare questo prodotto?

Condividi questo articolo
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Condividi questo articolo
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
1

VUOI ESSERE IL PRIMO A RICEVERE LE NOSTRE OFFERTE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Prodotti in evidenza nell'articolo

Articoli in primo piano